Riparte la stagione della Seniores al Rugby Frassinelle
Riparte la stagione della Seniores al Rugby Frassinelle

Riparte la stagione della Seniores al Rugby Frassinelle

Il Rugby Frassinelle sta scaldando i motori per ripartire anche con la squadra Seniores. Finalmente si spera di potere riprendere a giocare ed allenarsi dopo un lungo periodo di sosta causato dalla pandemia di Covid-19. Tutta la società e lo staff tecnico dei Galletti si stanno organizzando per tornare alla normalità, termine che in questo momento storico ha un peso specifico enorme. Una normalità tanto attesa e agognata. Il Rugby di base ha subito uno stop lunghissimo e finalmente pare di vedere la luce in fondo al tunnel.
Lo Staff dirigenziale e tecnico sta preparando con entusiasmo la programmazione del nuovo Campionato di Serie C. La Federazione Rugby ha stabilito dei nuovi parametri per lo svolgimento dei campionati. Il Campionato non sarà più diviso in serie C1 e C2, inizierà il 17 Ottobre 2021 e terminerà il 5 Giugno 2022, prevederà sei promozioni in serie B e non saranno previste retrocessioni.

La competizione si svolgerà in tre fasi: I fase Qualificazione, II fase " Interregionale Promozione" in questa fase le squadre qualificate formeranno dodici gironi, da 6/8 formazion, individuate in base al criterio geografico. Le Squadre non qualificate parteciperanno alla II fase per l'assegnazione di Coppe Territoriali. Infine avremo la III Fase delle "Finali Nazionali" alla quale parteciperanno le prime classificate dei dodici Gironi Interregionali Promozione. Gli accoppiamenti delle finali, con gare di andata e ritorno saranno determinati in base al criterio geografico.

La formazione del Rugby Frassinelle si presenterà al via profondamente rinnovata, e sarà guidata da Coach Marco Fenzi, condottiero della squadra che ha ottenuto la meravigliosa promozione in C1. Il ritorno di Coach Fenzi è stato salutato con molto entusiasmo da parte dei giocatori e della Società. Non sarà un campionato semplice a causa della lunghissima pausa, ma l'entusiasmo e l'esperienza dell'allenatore aiuteranno la squadra a riprendere la routine di un tempo.

Si stanno già organizzando gli allenamenti e il ritiro pre-stagionale. E' tanta la voglia di calcare ancora il campo, di risentire il profumo dell'erba, di tornare a placcare, di tornare a sostenere il compagno, di gioire delle vittorie e di superare le eventuali sconfitte. C'è, insomma, tanta voglia di Rugby a 360°. Nel Rugby sono fondamentali gli allenamenti, ma le partite contro gli avversari/amici delle altre squadre sono vitali per ritrovare il gusto della battaglia.
Speriamo che finalmente tutto il rugby di base possa tornare ad essere il bacino di utenza di un Rugby che ha, maledettamente, sofferto questa pandemia, che ha messo in ginocchio molte Società.

Fortunatamente la "famiglia" dei Galletti è riuscita, non senza difficoltà, a rimanere unita grazie agli sforzi di tutti a partire dagli atleti, dal DS Mauro Cantarello, al Team Manager Riccardo Cappellozza, Stefano Cecchinello, Fabio Aggio e il Presidente "Lele" Mora. Il ringraziamento per la tenacia, comunque, va esteso a tutta la Società, che ha fatto quadrato in un momento storico difficilissimo.

Bene ora non resta che tornare a calzare le scarpette e a fare risuonare il rumore dei tacchetti e di impegnarsi per onorare al meglio la maglia Gialloblù.